Musicologie Médiévale

Resources for medieval musicology and liturgy

Musica e liturgia: un caso emblematico in Italia

Nelle scorse settimane è sorta in Italia a Mandello del Lario (una cittadina sul lago di Como, diocesi di Como, rito romano)  una polemica innescata dalle cosiddette "innovazioni" in campo liturgico-musicale volute dal nuovo arciprete della chiesa di San Lorenzo.

In queste "innovazioni", di nuovo c'è in realtà ben poco: le solite invecchiatissime interpetazioni (o meglio fraintedimenti) della "partecipazione attiva" secondo la vulgata anni '70: la cantoria non deve stare in cantoria ma fra la gente, largo alle chitarre, basta gregoriano e polifonia, bambini sull'altare alla consacrazione, insomma il consueto repertorio di amenità che, dati i risultati, sarebbe il caso di archiviare piuttosto che risuscitare.

Il coro ha detto "non ci stiamo", la discussione si è estesa ed è stata ripresa dal settimanale locale "La Gazzetta di Lecco".

Ne è nato un interessante dibattito: due settimane fa è uscita un'intervista al sottoscritto (nella quale fra l'altro ricordavo che i giovani non sono una massa di sciocchi da attirare in chiesa con qualche canzonetta o pantomima; mi chiedevo se questo tipo di catechesi sia più un'esperienza socializzante o un'autentica esperienza di fede; esprimevo l'opinione che i giovani siano più attratti da scelte chiare e forti che nella società odierna il gregoriano è sicuramente più controcorrente della chitarra ecc.); la settimana scorsa c'è stato un intervento più o meno compromissorio di una opinionista locale; e oggi 10 marzo 2012 è uscito sullo stesso giornale il bellissimo contributo di p. Gianfranco Vianello rettore della casa del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere) di Lecco: dunque tanto più interessante in quanto viene da un Padre missionario (anche l'arciprete di Mandello è un missionario).

Questo ultilo articolo è molto interessante e penso possa interessare a molti lettori del blog.Gregoriano%20e%20Liturgia_Vianello%20MD.pdf

Views: 318

Reply to This

Replies to This Discussion

Grazie per l'articolo. Da parte mia, sono convinto che bisogna in primo luogo restaurare la Fede, per poi occuparsi delle forme cultuali. Perché le modalità cultuali sono l'espressione fedele della credenza.
Nelle Chiesa in ordine, un tale dibattito non avrebbe avuto luogo sui giornali, ma nell'ufficio del Vescovo, che avrebbe esercitato la sua funzione di sorvegliante (episcopos) delle funzioni liturgiche. Se le cose stanno così, e che il Vescovo è d'accordo, o che semplicemente non fa più il suo dovere, e che le istanze superiori non fanno nemmeno loro il loro dovere, è che il male è più profondo delle iniziative di un parroco.
Qui solo Tex Willer ci potrà salvare

Purtroppo, caro Luca, le cose stanno esattamente come dici. L'arciprete ha agito così certo per convinzioni sue, ma anche perché da parte del vescovo c'è stato un impulso a livello diocesano a rendere più "animate" e "giovani" le Messe. Quanto a sorvegliare, sorvegliano: se in quella diocesi un parroco cantasse una Messa con canto gregoriano e peggio ancora in latino, sarebbe severamente rimproverato. Senza parlare del rito antico, che a dispetto del Motu Proprio e dell'instructio Universae Ecclesiae è severamente proibito. Eppure qualcosa si muove. Tex Willer non ci salverà, ma la gente non accetta più tutto supinamente come un tempo. Speriamo!

il diavolo fa le pentole, ma non i coperchî

Credo che il prof. Rusconi abbia ragione quando  afferma che: questo tipo di catechesi è più un'esperienza socializzante che autentica  esperienza di fede. Purtroppo, i fraintendimenti delle disposizioni sulla musica sacra o santa come lo è il gregoriano e la malafede di taluni producono questi risultati.

A me sembra incredibile il fatto stesso che la polemica abbia avuto luogo! Quanta partecipazione attiva... complimenti.

In che senso? Le sembra che non avrebbero dovuto dir nulla?

No... al contrario! E' il calore con cui hanno partecipato che mi ha colpito.

Reply to Discussion

RSS

Partnership

and your logo here...

We need other partners !

Support MM and MMMO !

Soutenez MM et MMMO 

!

© 2020   Created by Dominique Gatté.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service